Neoclassicismo in arte: cos'è, caratteristiche, riassunto e artisti

0
50

Se dobbiamo fissare una data per il Neoclassicismo, possiamo dire che iniziò a metà del XVIII secolo e terminò con la fine dell'Impero Napoleonico nel 1815.

Non è difficile riconoscere un'opera d'arte neoclassica, perché il Neoclassicismo è un movimento caratterizzato da tratti distintivi, che si diffuse rapidamente in tutta Europa e arrivò anche nel Nuovo Mondo.

Cos'è il Neoclassicismo

Per definire il Neoclassicismo, basta ricordare 3 elementi:

  • Arte classica greca e romana
  • Equilibrio di composizioni
  • Proporzioni

Il principale teorico del Neoclassicismo fu Johann Joachim Winckelmann, che fu il promotore della rinascita della bellezza ideale e dell'imitazione dell'antichità classica.

La teoria di Winckelmann si inserisce in un periodo storico emozionante per quanto riguarda le scoperte artistiche, perché nel 1783 furono scoperte le città di Ercolano e Pompei, che restituirono resti e opere d'arte antica.

Si diffuse così l'idea che la perfezione artistica greca e romana fosse l'unica forma da imitare per restituire un'immagine di bellezza e armonia.

Artisti del Neoclassicismo

Oltre a Pompei ed Ercolano, in quel periodo vennero portati alla luce altri siti antichi, come Villa Adriana a Tivoli, e molte reliquie giunsero in Europa dalla Grecia e furono esposte in nuovi musei europei come il British Museum e il Louvre, per esempio.

Tutto ciò che ha contribuito alla diffusione di riproduzioni di arte classica, e decorazioni in stile pompeiano diventano anche di moda.

Roma e Parigi furono i centri principali della produzione artistica neoclassica, e Antonio Canova e Jacques-Louis David furono due grandi artisti di questo movimento artistico.

Antonio Canova è il più importante scultore del Neoclassicismo, le cui raffinate statue incarnano l'ideale bellezza del mondo antico.

neoclassicismo arte
Antonio Canova, Amore e Psiche

Nato in Veneto, si è formato a Venezia, ma ha lavorato quasi sempre a Roma, dove ha potuto ammirare a breve distanza e rielaborare l'arte antica, i suoi miti e la sua perfezione anatomica.

Jacques-Louis David è il principale pittore neoclassico, che non si è limitato a recuperare forme antiche, ma anche ideali antichi, come il valore dell'eroe che lotta per il proprio paese anche a costo della vita.

Jacques-Louis David
Jacques-Louis David, La morte di Marat (1793)

L'artista è stato anche uno dei sostenitori della Rivoluzione Francese, un amico di Robespierre, e più tardi un sostenitore di Napoleone Bonaparte.

Il neoclassicismo influenzò lo stile di un'epoca, e quindi interessò non solo la scultura e la pittura, ma anche l'architettura, la letteratura e la musica.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here